Puzza di Piedi? Rimedi per Togliere il Cattivo Odore se Puzzano. Come?

by | 4 Jul 2022 | Rimedi naturali, Salute della pelle

Ogni estate sei alle prese con questo problema? La puzza di piedi? Eh, lo so, tutti vogliono rimedi naturali ed efficaci e ci sono, eccome, ma voglio essere molto schietta: la prima cosa da fare di fronte a questo problema, è lavarsi con acqua e sapone.

Non è una frase di ilarità, ma purtroppo, so di molte persone che si lamentano dei loro piedi, e ahimè, nessuno forse, o lo stesso istinto personale, non li porta a pensare che “la puzza” dei piedi spesso è data da sudore (generalmente senza odore), che mischiato a polvere e flora batterica sulla cute, col passare dei giorni fa una stagionatura non proprio ben riuscita.

Ci sono tuttavia dei casi, in cui i piedi puzzano sebbene li lavi spesso e questo può avere diverse cause:

  • usi scarpe chiuse che non permettono una corretta traspirazione della pelle dei piedi
  • hai un’alimentazione totalmente sbagliata
  • soffri di sudorazione eccessiva dovuto ad ansia generalizzata
  • hai funghi alla pelle o alle unghie
  • continui ad indossare scarpe non lavate e che conservano i batteri preesistenti in esse

Qualunque sia la causa, c’è sempre un rimedio e/o più accorgimenti da adottare per avere piedini curati.

Puzza di Piedi?

Prima di entrare nel vivo di questo argomento, voglio raccontarti una cosa buffa che mi successe anni fa, circa la puzza di piedi.

Era una sera d’estate, le porte erano spalancate perché era molto caldo anche se il sole era calato da un pezzo. Io e mio padre stavamo guardando la tv. Lui era vicino al tavolo e io poco distante da lui.

Sentivo puzza di piedi.

Gli dissi: “Papà, ti sei lavato i piedi?” e lui: “Certo, poco fa, perché?” e io: “Mah… puzzano ancora, li sento nonostante sia aperta la porta … torna a lavarli, dai!”. Lui si alzò ed eseguì. Poco dopo, al procedere del film, sentivo ancora quell’odore…lui mi anticipò: “Beh, non sentirai mica ancora puzza”? e io: “Sì, invece, ma te li lavi col sapone o solo con acqua”??, lui già spazientito, tornò a lavarsi i piedi. Inutile però, io sentivo quell’odore … poi … girai un po’ il viso e sulla cappa della cucina, mia madre aveva messo in un vaso, chiuso con carta assorbente, al posto del coperchio, un miscuglio di erbe per fare la tisana depurativa, credo. Mi avvicinai e capii che proveniva da lì!

Chiesi scusa a papà e ci facemmo una risata, con in sottofondo lui che continuava a dire” Eh, mah, infatti, li ho lavati 3 volte!”

Ecco, voglio dirti, per esperienza diretta, prima di accusare qualcuno di avere piedi puzzolenti, accertati non ci sia in giro un preparato sfuso di erbe per tisane 😉

Comunque, in genere, se ci si lava, è veramente raro che i piedi puzzino tantissimo, tuttavia, il problema esiste e va affrontato.

Se invece emanano ancora brutto odore anche dopo lavati, devi volgere l’attenzione alle scarpe che continui ad usare senza averle lavate e igienizzate, spesso le vere imputate del cattivo odore dei piedi.

1 – Perché Puzzano i Piedi?

Anche i piedi sudano e generalmente sudano per un fattore emotivo, come chi ha spesso le mani umide o le ascelle “importanti”. Hai mai fatto caso che se sei agitato/a, a volte emani un’odore di sudore molto sgradevole sotto le ascelle?

Quando sei in agitazione, apprensione, ti preoccupi per un evento, il tuo corpo produce due ormoni: il cortisolo e l’adrenalina, che “stringono” i vasi sanguigni, cioè diminuisce il loro diametro e di conseguenza vengono stimolate le ghiandole apocrine. Viene secreto sudore, ma non a scopo di termoregolazione, bensì per espellere le sostanze che vengono a formarsi, come l’ammoniaca, urea, acido urico, acido lattico che danno cattivo odore, oltre che i tialcoli, che portano ad emanare quel forte odore di cipolla, che anche a te sarà capitato di fare o almeno, lo avrai sentito su altri.

Questo però non può succedere anche nei piedi perché le ghiandole apocrine non ci sono! Sono solo nelle ascelle, nella zona del pube, l’aureola mammaria e dentro le orecchie, zone in cui ci sono peli.

La puzza di piedi c’è perché trasudano, cioè fuoriesce liquido prodotto dalle normali ghiandole sudoripare, ma in sé il sudore secreto non ha odore. E’ la trasformazione che ha dopo, che fa sì che tu dica “mi puzzano i piedi”! Oppure ti alimenti con cibi che danno un odore particolare anche al sudore.

2 – L’alimentazione che Previene la Puzza di Piedi

Si sa che “siamo quello che mangiamo”, sembra un’ovvietà, ma non lo è.

Ora ti do’ qualche breve indicazione su come dovrebbe essere l’alimentazione per concorrere al miglioramento della puzza di piedi, ma anche in generale.

I cibi che acidificano il corpo sarebbero sempre da limitare:

  • carne rossa
  • zucchero bianco
  • farine bianche (tipo 0 e 00)
  • alcool
  • cioccolato, specialmente se al latte
  • bibite gassate e/o zuccherate
  • crostacei
  • affettati
  • troppi caffè
  • formaggi, specialmente quelli molto stagionati
  • fritti, sia dolci che salati

Nello specifico, per evitare di avere sudore e anche la pelle stessa che assuma odori un po’ forti, evita di rimpinzarti di:

  • agli
  • cipolle
  • asparagi
  • broccoli
  • cavolfiori
  • cavolini di Bruxelles
  • curry
  • curcuma

Bevi acqua a residuo fisso basso, inferiore a 50 e in linea generale non fissarti sul problema. Vedrai che se segui le mie semplici indicazioni e fai uso di una buona crema o altri prodotti naturali che ti aiutino, i piedi che puzzano saranno solo un ricordo!

3 – Cosa fare per Vincere Questo Problema?

E’ importante non indossare calzini di fibra sintetica perché saprai meglio di me, che un calzino non di cotone, quando lo togli, fa molto più cattivo odore ai piedi che se il calzino lo fosse. Così come vale per le magliette a contatto con le ascelle.

L’odore di sudore che si viene a formare sulle fibre sintetiche, poi, non te lo levi di torno neanche facendo un normale lavaggio in lavatrice. Come tornerai ad indossare la stessa maglietta sintetica che a contatto col corpo si scalda un minimo, sentirai di nuovo l’odore fastidioso di sudore. Ed entri in agitazione e da lì non può che peggiorare. Quindi ti consiglio fibre naturali anche nei piedi!

E sii sempre propositivo nei confronti nella vita. Beh? Che c’entra coi piedi, ti stai chiedendo? C’entra, c’entra. Se sei sereno, se prendi la vita come viene, il tuo sistema nervoso sarà molto meno sotto pressione e suderai in modo naturale, ti dimenticherai dei piedi che prima puzzavano e li vedrai solamente con enorme gratitudine, che ti permettono di camminare, esplorare il mondo, la vita!

4 – Prodotti che ti Consiglio

Le cose che puoi fare e i prodotti che puoi applicare sono tanti. Tu deciderai quale sembra più consono a te. Va detto che un buon pediluvio è un’ottima partenza.

Così come puoi applicare creme, le più pratiche e veloci, che idratano in caso di pelle secca e tolgono l’odore cattivo.

Validissimo aiuto anche gli oli essenziali, basta solo prenderci la mano e amare questi profumi che emanano, spesso molto intensi, ma sono la linfa vitale della Natura! Che meraviglia.

Sappi inoltre che potrai sempre chiedere consigli personali su vari argomenti, sarò la tua naturopata online.

Pediluvio

Lavati i piedi con acqua e sapone, poi:

riempi per metà il bidet o una catinella, con acqua,
metti 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio,
3 gocce di olio essenziale di lavanda
3 di olio essenziale di Tea Tree.

Tieni a mollo i piedi almeno un quarto d’ora, poi li asciughi e procedi al taglio delle unghie, che più corte saranno, meno batteri e sporco vi si accumulerà sotto e la probabilità di generare cattivi odori è quindi minore.

Il bicarbonato di sodio serve a togliere l’acidità creata dal sudore dei piedi e ti porterà sollievo dalla stanchezza, quindi questo che ti ho indicato, è un pediluvio che puoi fare anche ogni sera se vuoi, d’estate o d’inverno.

L’olio essenziale di lavanda ibrida, meno costosa della Lavanda Vera, ma comunque adatta a questo pediluvio, è antibatterico, tonificante, rilassante per i tuoi piedi e il profumo che emana è antidepressivo, quindi giova al tuo umore.

L’olio essenziale di Tea Tree è per eccellenza un antifungino, quindi, sia che tu abbia funghi alle unghie dei piedi o alla pelle, li sconfiggerà o se non hai funghi, comunque agisce in via preventiva affinché essi non attecchiscano. Ha poi proprietà antiodoranti e antibatteriche.

Come ti ho indicato poco fa, questo pediluvio deve essere fatto utilizzando tutti e 3 i prodotti da me consigliati. Per ordinarli visita i link qui di seguito.

Crema

Le creme che voglio consigliarti sono di marche certificate e altamente note nel mondo della fitofarmaceutica.

Ci tendo a sottolineare che se volessi “fare centro”, nel senso che son certa che ti risolverei il problema dell’eccessiva sudorazione ai piedi, ti consiglierei una crema contenente alluminio cloridrato, noto come antitraspirante.

Cosa significa? Che i tuoi piedi smetteranno di sudare perché questa sostanza farà da barriera ai pori delle ghiandole sudoripare.

Questo è totalmente contro-natura e personalmente non te lo consiglierò mai!

Se desideri creme di questo tipo, le puoi trovare ovunque, ma qui, nel mio blog, mai e poi mai ti inciterò a spalmarti questa robaccia.

Il corpo suda, cioè emana liquidi per raffreddare il corpo. Come quando hai caldo, è normale sudare perché il tuo fisico, perfetto nella sua fisiologia, “spegne” questo eccessivo calore, per preservare una temperatura interna attorno ai 36,6 °, raffreddandolo. Un po’ come la pentola a pressione che ha una valvola di sfogo, se no scoppia.

Ecco le creme naturali che ritengo valide e che consentono la normale traspirazione dei piedi, che, a patto non sia invalidante, puoi tollerare e tenere sotto controllo al meglio.

Crema Piedi, Biom

Questa crema, a marchio italiano, è una bomba di freschezza per i tuoi piedi.

Contiene zinco ricinoleato, cioè utilizzano olio di ricino (che ammorbidisce la pelle) e lo zinco, ma questa unione non crea effetto antitraspirante, anzi, è l’amido di riso che ti farà sentire i piedi asciutti, senza bloccare il naturale processo di sudorazione.

Gli oli essenziali di Tea Tree, Lavanda e Camomilla ti faranno avere piedi sani, senza batteri, funghi e virus e li avvertirai più leggeri e morbidi!

Un tocco di mentolo poi ti darà la sensazione di volare nelle giornate più calde o dopo lo sport!

Sono più che certa che una volta provata questa crema, non ne farai più a meno.

Per conoscere i dettagli, visita lo store di Biom Laboratorio della Natura

Crema deodorante, Bema Feet

Se cerchi una crema che ti restituisca sollievo dopo ore in piedi e magari in scarpe chiuse tutto il giorno, questa fa per te! Deodora i tuoi piedi e contiene solo ingredienti naturali ed è ottima. Idrata, regola il sudore eccessivo, disinfetta, profuma, rinfresca. Non potrai pentirti di questo acquisto! Via la puzza di piedi!

Approfondisci questa crema visitando lo store di Bema Cosmetici

Spray

Gli spray sono molto comodi e pratici, basta erogare sui piedi o nelle scarpe e il gioco è fatto. Quando non hai tempo di stare a prenderti cura dei tuoi piedi con la crema o altro, è la soluzione migliore, purché utilizzi un buon prodotto. E ora te ne elenco due molto validi.

Spray per piedi

Questo spray puoi utilizzarlo sui piedi. Non ne occorre molto, quindi ti durerà a lungo. E’ una formulazione azzeccatissima sia per eliminare la puzza dei piedi che per contrastare l’attecchimento di funghi. Utilissimo quindi se frequenti palestre, piscine ecc… o anche da dare ai tuoi figli quando fanno attività sportiva a scuola.

Contiene oli essenziali di Timo, Eucalipto, Menta e Tea Tree. Non puoi sbagliare, questo è uno spray portentoso!

Per saperne di più visita lo store di Aromatika

Spray per scarpe, Spuzza Via

Questo spray da spruzzare direttamente nelle scarpe, ma in generale anche dentro la scarpiera, è una miscela di oli essenziali molto forti, con enzimi attivi, che sono sostanze proteiche che “mangiano” le molecole che causano il cattivo odore dei piedi.

Inoltre contiene bicarbonato di sodio per basificare l’acidità del sudore. Ne sarai contentissimo e consente di effettuare fino a 700 spruzzi. Fai questo buon investimento per mantenere le scarpe igieniche ed evitare così l’insorgere di puzza ai piedi!

Per saperne di più su questo spray per scarpe, visita la pagina di Spuzza Via

Olio Essenziale

Ci sono vari oli essenziali validi per combattere il cattivo odore dei piedi. Li potrai applicare assieme a un po’ di olio vegetale.

Puoi creare un flaconcino di olio di jojoba, di cocco, o anche di oliva, da 50 ml e ci aggiungi 15 gocce di olio essenziale.

Gli oli essenziali per l’odore dei piedi sono:

  • Olio Essenziale di Tea Tree, noto per il potere antibatterico, antifungino e antivirale. Ti garantisce piedi disinfettati, quindi l’odore ai piedi sarà eliminato. Non ha un profumo fantastico, ma io mi ci sono affezionata, visto che me lo porto sempre in borsa in caso di punture di insetti o ferite superficiali (graffio di un gatto, di un rovo). Per conoscere tutti i dettagli (CLICCA QUI)
  • Olio essenziale di Cipresso, lo puoi aggiungere anche al pediluvio, facendo sempre sciogliere 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e 3 gocce di Cipresso. Oltre che per la sudorazione eccessiva dei piedi, ti aiuterà anche a livello psichico perché allevia la depressione lieve e favorisce la concentrazione mentale. Per conoscere i dettagli (CLICCA QUI)
  • Olio essenziale di Bergamotto, da utilizzare non in estate perché fotosensibilizzante, cioè potrebbe farti pigmentare la pelle con l’esposizione al sole. Il problema non sussiste se applichi olio vegetale e olio essenziale di bergamotto, poi ti metti scarpe chiuse, ovviamente. Durante l’inverno invece via libera! Il suo profumo stimola anche l’intuito, specialmente se indossi qualcosa di colore verde. Per conoscere i dettagli (CLICCA QUI)


Piedi che Puzzano? – Conclusione

Ora che sai come togliere la puzza di piedi puoi avere sempre piedi puliti, freschi e non ti creerai più paranoie e puoi tranquillamente indossare calzature aperte, chiuse, camminare scalzo e sentirti sempre a tuo agio, in ogni situazione.

I piedi rappresentano l’avanzare, l’andare avanti. In Occidente abbiamo un po’ il tabù dei piedi, li esponiamo poco, li releghiamo dentro le calzature tutto l’anno. In Oriente invece praticano molto di più la riflessologia plantare, in ogni diversa parte del piede corrisponde un organo e si lavora su quelli che manifestano più sofferenza. Lo si capisce al tatto, premendo col dito che fa un movimento, detto a lombrico.

Chi suda molto nei piedi comunque, generalmente, “ha paura di incedere nella vita”.

Può essere il tuo caso? 😉

Ora ti saluto, ti auguro piedi profumati e ti invito a scaricare il mio pdf Vivere fino a 120 anni.

Ti auguro inoltre una buona permanenza su Natura Meravigliosa ZJ!


Alessandra

Alessandra

Naturopata e Blogger

Da sempre amante della Natura e per questo ho studiato naturopatia e adoro in particolare i fiori di Bach. Con i miei articoli aiuto le persone a superare i loro piccoli o grandi disagi. Massaggi, oli essenziali, fitoterapia e floriterapia sono i mezzi che utilizzo per aiutare.

Ti è piaciuto questo articolo? Se ti va lascia un commento

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

PDF gratuito “Vivere 120 anni”

Pin It on Pinterest