Rimedi Naturali Contro Pulci e Zecche nei Gatti e Cani

by | 5 Mar 2021 | Rimedi naturali, Salute degli animali

Esistono rimedi naturali contro pulci e zecche nei gatti e cani. Sono certa che sei arrivato a cercare questa informazione perché ci tieni particolarmente alla salute del tuo animale e non vuoi più dargli prodotti che hanno efficacia sui suoi parassiti, ma che non giovano alla sua pelle ed altro.

Generalmente questi prodotti chimici agiscono sul sistema nervoso delle pulci o zecche, praticamente le paralizza. Fin qui tu dirai che è normale, ma ti sei soffermato a pensare che uccide sì questi piccoli e fastidiosi animaletti, ma che il prodotto entra anche nel sangue del tuo peloso? Non muore, ovvio, ma trattamenti ripetuti nel tempo, per tutta la sua vita, io credo non giovino affatto alla sua salute. Per questo la Natura, come sempre, ci viene in soccorso.


Rimedi Naturali Contro Pulci e Zecche Gatti

Le piante in Natura si difendono da sole dai loro parassiti attraverso le loro sostanze secernenti. Quindi perché non imitarle prendendo in dono le loro proprietà e ottenere lo stesso risultato della chimica? Eviterai dermatiti fastidiose al tuo gatto o cane e i loro fegati e reni non saranno costretti a filtrare ripetutamente questi prodotti chimici veramente aggressivi. Anche la Natura ha prodotti molto potenti che vanno usati con criterio, per non divenire addirittura tossici.

Ora vediamo quali prodotti puoi acquistare per vedere il tuo animale privo di parassiti, con un pelo soffice e sano e con una serenità ineguagliabile. Io ho 4 gatti e non ho mai dato loro prodotti chimici, orgogliosamente. Ovviamente chi ha animali che frequentano spesso ambienti all’aperto, è normale abbiano frequenti, se non ordinari attacchi di parassiti sul loro corpo. Se tu però sei costante e adotti alcuni accorgimenti, che diventano abitudini, vedrai che fai un gran bel regalo al tuo animale. Gli offri prodotti che preserveranno più a lungo la sua salute e la sua vita.

Vediamo ora cosa puoi utilizzare. Tu deciderai cosa è meglio in base anche alla modalità di somministrazione.

Se vuoi pormi domande non esitare a farlo, sarò la tua naturopata online e la risposta l’avrai sempre gratuitamente.


1 – Tea Tree

Il Tea Tree ormai per me è come pane. In casa mia non manca mai, sia per uso famigliare che sui miei gatti, che della famiglia comunque fanno parte. Non amano di certo il momento in cui glielo applico sul pelo, ma puoi star certo che se ci sono zecche, da lì a poche ore si staccano spontaneamente perché muoiono. E così per le pulci.

L’olio essenziale di Tea Tree, come ho già più volte detto in altri miei articoli, è un olio potentissimo. Non crea problemi alla pelle, tant’è che si può dare anche puro, ma sempre meglio diluirlo con un po’ di olio vegetale.

Se il tuo gatto è docile, sarà un gioco da ragazzi. Lo prendi in braccio, poi ti versi 4-5 gocce su una mano dopo esserti messa olio vegetale e lo accarezzi, anche in contropelo. Fallo su tutta la schiena, la coda, la pancia. A differenza dei prodotti sintetici che ti indicano di proteggerti le mani (già questo te la dice lunga sull’aggressività del prodotto), puoi farlo tranquillamente a mani nude.

L’unica cosa di cui mi raccomando è non dare l’olio essenziale vicino agli occhi perché brucia tantissimo ed è pericoloso per la vista. Del resto, puoi fargli questo trattamento una volta a settimana o anche di più nei periodi di maggior attacco da parte dei parassiti.

In questo modo il Tea Tree entra in circolo nel suo sangue, nel giro di 5 minuti dalla distribuzione sulla cute. Pertanto sarà doppiamente benefico perché questo olio è antibatterico, antifungino e antivirale. Oltretutto il gatto, dopo l’applicazione vorrà ripulirsi da questo odore forte e si leccherà (evita che lo faccia però nei primi 5 minuti dopo l’applicazione, per precauzione degli occhi). Dapprima non ne sarà entusiasto, poi ci farà l’abitudine e ciò va più che bene perché l’ingerimento, a piccole dosi di Tea Tree, crea un ambiente intestinale sfavorevole all’attecchimento di parassiti interni, quali tenie, ascaridi ecc…

Se vuoi saperne di più clicca qui.

2 – Olio di Neem

La pianta di Neem è di origine indiana ed è considerata sacra in quanto offre un olio con benefici conosciuti da anni e anni. E’ uno dei rimedi naturali più efficaci per la pelle e le sue patologie.

Vengono spremute a freddo le mandorle che sono all’interno del nocciolo e si ottiene un olio che ha un odore molto particolare, non a tutti gradito, ma ci si può fare l’abitudine. E’ un ottimo antiparassitario nonché antinfiammatorio, antisettico e antifungino. Cura inoltre, nell’essere umano, faringiti, bronchiti, otiti, artriti, dolori mestruali, dolori muscolari.

Ora però a te interessa per il tuo amico a 4 zampe, per tenere lontano da lui i parassiti che lo fanno penare e anche a te perché poi ti ritrovi pulci qua e là dopo i suoi grattamenti.

Questo spray è indicato per cani e gatti, anche se bagnare un gatto è sempre impresa assai ardua, si sa che loro non amano l’acqua, ma ne vale la pena perché ne va della sua salute, in maniera naturale, senza chimica.

“Protezione -vegetale” contiene anche oli essenziali di geranio e citronella, donando un profumo più piacevole al puro Neem e contribuendo a tenere lontano anche le zanzare da dove transita l’animale.

Prodotto in Italia da una società attenta al benessere animale. Senza Nichel, parabeni e certificati IFRA

Puoi spruzzare direttamente sul suo corpo, anche più volte al giorno, ma sempre attenzione agli occhi!

Pare che l’olio di Neem abbia poteri contraccettivi naturali pertanto evita di venire a contatto con l’olio di Neem se desideri un figlio. Ciò sembra riguardare un potere spermicida naturale dell’olio.

Se vuoi una descrizione più specifica del prodotto che ti ho indicato clicca su questo link.


3 – Pipette Francodex con estratto di Margosa

La Margosa non è altro che sempre l’olio di Neem.

Questo repellente per gatti è 100% naturale, efficace per respingere e prevenire le infestazioni da insetti come acari, pulci, zecche e insetti volanti che possono rappresentare un vero pericolo per l’igiene e la salute del tuo animale domestico. Senza conservanti, poiché è libero di parabeni.

Ogni pacchetto ha 4 pipette e ciascuna ha un effetto di circa un mese. Questo prodotto contiene vitamina E, che favorisce l’idratazione dell’epidermide e rafforza i follicoli piliferi, proteggendo la salute della cute e del pelo del tuo animale domestico.

Da applicare sulla cute, dalla nuca ad altre parti del corpo perché anche se l’animale dovesse leccarsi non è tossico in quanto c’è solamente olio di Girasole, Olio di Neem e Vitamina E. Adatto sia a cani che gatti.

Per saperne di più visita questo link.


4 – Integratore a base di aglio

Altri rimedi naturali contro pulci e zecche nei gatti, ma anche cani, è dato da integratori per bocca. Occorrono ingredienti quali l’aglio che è un potente battericida e vermicida. Per questo acquistare polveri a base di aglio è benefico per il tuo gatto o cane. Spesso hanno un fiuto infallibile, ma generalmente se ben mischiato al cibo umido, deglutiscono il tutto.

Il prodotto che ti sto consigliando contiene lievito di birra che è ricco di minerali e giova agli animali sempre un po’ fiacchi, inoltre il fosfato di calcio concorre a mantenere sani denti ed ossa.

Attieniti alla posologia scritta a questo link e potrai aiutare il tuo amico a essere visitato molto meno da pulci o zecche in quanto nel sangue ci sarà sempre allicina, la sostanza dell’aglio che renderà meno gradevole il sangue ai parassiti.


5 – Polvere per basificare il pH

Gatti e cani hanno un’alimentazione tutto sommato acida e ciò porta più facilità ad essere attaccati da pulci e zecche. Questo prodotto che ti consiglio contiene carbonato di calcio che contrasta in maniera naturale l’eccessività acidità dell’organismo del tuo amico a 4 zampe. Anche il bicarbonato di sodio e l’argilla verde esplicano questa azione di bilanciamento del pH. I parassiti se trovano una cute e un sangue basico saranno meno ghiotti di loro e non vi si fermeranno neanche. Attieniti alle dosi indicate sulla confezione che vanno in base al peso dell’animale.

Se vuoi leggere in maniera più approfondita le indicazioni di questo prodotto visita questo link.

Rimedi Naturali Contro Pulci e Zecche nei Gatti – Conclusione

I rimedi naturali contro pulci e zecche per gatti come hai visto ci sono. Devi trovare ciò che fa al caso tuo in base a cosa per te è più pratico fare o come e con cosa preferisci agire sui tuoi animali. Sono la prima ad affermare che se pretendi magari di trovare delle pipette a base di olio di Neem (o Margosa), applicarle e credere di non vedere più una pulce per mesi, non è possibile. Lo è se il tuo gatto non esce mai di casa, sì, allora si manterrà pulito da parassiti ed acari. Se invece hai un gatto che lasci libero all’aperto, dovrai applicare lo spray vegetale più volte al mese.

I prodotti naturali sono molto meno aggressivi di quelli chimici e ciò è un bene per la sua salute, ma non puoi pretendere di fare 3- 4 trattamenti in un anno e non pensarci più.

Cerca quindi di capire quale compromesso vuoi… un animale sano e pulito, ma che ti fa impiegare più tempo nella sua cura o trattamenti più aggressivi, ma più rapidi? Io son certa prenderai la decisione migliore per tutti.

Per concludere desidero ricordarti di nuovo che madre natura è veramente generosa con tutti noi. Ci permette anche di vivere più lungamente e pure in salute. E’ proprio per questo motivo che se ancora non lo hai fatto desidero raccomandarti vivamente di scaricare il manuale “Vivere 120 Anni” e pertanto a leggere con estrema attenzione il mio PDF sulla naturopatia.

Adesso concludo augurandoti buona permanenza su Natura Meravigliosa ZJ!

Alessandra

Alessandra

Naturopata e Blogger

Da sempre amante della Natura e per questo ho studiato naturopatia e adoro in particolare i fiori di Bach. Con i miei articoli aiuto le persone a superare i loro piccoli o grandi disagi. Massaggi, oli essenziali, fitoterapia e floriterapia sono i mezzi che utilizzo per aiutare.

Ti è piaciuto questo articolo? Se ti va lascia un commento

10 Comments

  1. Mariella

    L’ho trovato interessante, perché è da pochi giorni che ho una gattina meravigliosa di solo tre mesi

    Reply
    • alessandra

      Grazie! Tutti gli animali sono meravigliosi, ma io che ho 4 gatti son di parte per questi affascinanti e magici felini. Goditela tutta la tua micetta 🙂 Ciao

      Reply
  2. Francesca

    Articolo molto interessante, sicuramente prenderò spunto per proteggete il mio micio.

    Reply
    • Gloria

      Per quanto riguarda l olio di neem funzionano anche le salviette a base di questo prodotto come antiparassitario? Perché sono veramente disperata per quanto riguarda il mettere fialette e spray al mio gatto e le salviette almeno se le farebbe dare!

      Reply
      • alessandra

        Sì Gloria, essendoci dell’olio di Neem nelle salviette, servono ugualmente, magari ci vuole un po’ di più perché la dose è minima su uno strato così sottile, ma sono ottime per creare un ambiente ostile alle pulci, quindi persevera. Anche io fatico non poco a dargli i prodotti, i gatti non amano gli odori forti, tantomeno i liquidi, pertanto, è un po’ un’impresa, ma non impossibile. Coraggio! Ciao 🙂

        Reply
      • Piera

        Buonasera.
        Ma io sapevo che l’aglio è pericolossissimo per i gatti e forse anche per i cani.

        Reply
        • alessandra

          Buongiorno Piera,
          tutto può divenire tossico, sono sempre le dosi che fanno la differenza. Vi sono numerosi prodotti per cani e gatti contenenti aglio, in dosi tali da non essere tossico. Un cane ad esempio potrebbe tollerare fino a 5 grammi di aglio per Kg di peso, quindi in queste miscelazioni e ad ogni dosaggio consigliato, non ci sono certamente l’equivalente di 5-6 spicchi di aglio giornalieri. Io somministro spesso dei prodotti che contengono aglio ai miei gatti e godono di ottima salute. Ovviamente poi ognuno ha il libero arbitrio di agire come crede. Comunque chiedi pure al tuo veterinario di fiducia così sicuramente sei più tranquilla. Ti auguro una bellissima giornata! 🙂

          Reply
  3. Lucia

    Tea Tree va bene anche su gattini da un mese?

    Reply
    • alessandra

      Ciao, se intendi darlo puro sulla cute, aspetta qualche mese. Puoi però mettere 2 gocce di Olio essenziale in una bacinella d’acqua e lavarli. Ovviamente attenta ai loro occhi. Se hanno le pulci moriranno, sia per l’acqua che per il Tea Tree. Un leggero residuo di olio essenziale rimarrà comunque anche una volta asciugato il pelo e anche se un po’ più lentamente, avrai buoni risultati. Un caro saluto <3

      Reply

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

PDF gratuito “Vivere 120 anni”

Pin It on Pinterest